Pensioni, maxi rivalutazione ma non per tutti. Ecco come si adeguano gli assegni all'inflazione

Il Mef ha stabilito che dal 2023 gli assegni saliranno del 7,3% per tenere il passo dei prezzi: per i trattamenti minimi è un balzo da quasi 500 euro annui. Ma tra reddito e meccanismo a calare, per gli importi superiori il beneficio sarà inferiore. In attesa dei dati defintivi…


Source: Repubblica.it