Scambio di prigionieri tra Ucraina e Russia: 215 soldati e i comandanti "eroi" della difesa di Azovstal scambiati con l'oligarca Medvedchuk

La liberazione è avvenuta nella regione di Zaporizhzhia. Lividi i commentatori russi. Il reggimento Azov ha una carica simbolica enorme e la propaganda russa lo ha spesso accusato di essere un reparto nazista. Prova che la Russia ha fatto bene a invadere l’Ucraina


Source: Repubblica.it