Nome in codice "Mirage": “La mia doppia vita da partigiano urbano a Kherson”

Per colpire gli invasori russi, i cittadini di Kherson si sono organizzati con azioni di guerriglia. Uno di loro ha raccontato a Repubblica le operazioni urbane: “Per entrare nella resistenza devi dimostrare di saper fotografare un tank senza farti scoprire”


Source: Repubblica.it