La rete di spie in Italia che ha aiutato Adela e la telefonata al Gru

La donna che ha infiltrato la base Nato di Napoli non agiva da sola. Con lei un gruppo di “dormienti”. La chiamata al capo delle “operazioni illegali” russe il 23 febbraio: il giorno prima dell’attacco a Kiev


Source: Repubblica.it