Brexit, Scozia, Russia: perché l'integralismo di Liz Truss, aspirante leader britannica, spaventa molti, Europa inclusa

La ministra degli Esteri, favorita a succedere a Boris Johnson, l’altra sera ha fatto infuirare gli europeisti (“l’Ue conosce solo il linguaggio della forza, io sono pronta!”) e gli indipendentisti scozzesi (“Sturgeon ha manie di protagonismo, ignoriamola!”). Bruxelles è molto…


Source: Repubblica.it