Al Qaeda a caccia del successore per non dare segni di debolezza

Con la morte di Ayman Al Zawahiri si chiude una fase storica del jihadismo globale. L’organizzazione vorrà annunciare un nuovo emiro presto, per dimostrare di essere capace di riprendersi dal colpo subito. I due candidati principali sono Saif al Adl e Abdulrahman al Maghribi


Source: Repubblica.it