"Disturba anche le boutique": il chitarrista di via Sparano condannato a pagare 1.500 euro

A firmare l’esposto non sono stati soltanto alcuni residenti, ma anche i direttori dei negozi di brand internazionali che, si legge nella denuncia, sarebbero stati impossibilitati a “lavorare, studiare, concentrarsi, svolgere attività di ogni tipo, tenere le finestre aperte e…


Source: Repubblica.it