Lorenzo Viotti: "Uso ogni mezzo per sedurre il pubblico giovane"

Prendere un pezzo di passato, farlo vivere nel presente e proiettarlo nel futuro: è l’arte di Lorenzo Viotti, a 31 anni già uno dei direttori d’orchestra più apprezzati al mondo. Qui racconta il suo personalissimo modo di interpretare spartiti, opere, emozioni. E si presta per…


Source: Repubblica.it