La strage del Bataclan, in aula la mamma di Valeria ai terroristi: "Chiariscano cosa rappresentano per loro i nostri 130 cari uccisi"

L’attentatore sopravvissuto Abdeslam aveva dichiarato: “Abbiamo colpito la Francia, ma non c’era nulla di personale”. La signora Solesin che nel massacro perse la figlia: “Un’allocuzione banale che mi ha fatto pensare: i nostri morti per loro non sono persone, non sono esseri…


Source: Repubblica.it