Due anni con uno pneumatico al collo: ora l'alce è finalmente libero

Le guardie forestali sono riuscite a bloccare e sedare l’animale, individuato per la prima volta nel 2019, ma gli hanno dovuto tagliare le corna: “Era in ottime condizioni, nonostante i 16 chili del giogo”


Source: Repubblica.it