Il Covid è servito: cala il consumo di animali selvatici dei wet market

Con la pandemia è cresciuta la consapevolezza che i mercati dove si vendono animali vivi sono pericolosi focolai di infezione. Un’indagine su 5 Paesi asiatici dimostra che è possibile informare la popolazione sui rischi


Source: Repubblica.it