L’ultima minaccia di Lukashenko: migranti come arma contro Bruxelles

Il presidente bielorusso apre il confine con la Lituania per ritorsione dopo le sanzioni Ue: schizza il numero degli arrivi. Allarme dell’Europa: per i trafficanti potrebbe aprirsi una rotta alternativa rispetto ai Balcani e al Mediterraneo, più sorvegliati


Source: Repubblica.it