Roberto Bolle: “Il mio corpo è un dono prigioniero della perfezione”

Il ballerino, 46 anni, dopo la lunga stagione della pandemia sta per cominciare un tour estivo di spettacoli: “Devo confessare che il periodo del lockdown è stata davvero una esperienza difficile e angosciante, come mai prima ho avvertito la fragilità della mia esistenza”


Source: Repubblica.it