La Dda: ecco perché Nicolino Grande Aracri non è un pentito credibile. "Ha tentato di salvare la famiglia e gli affari del clan"

Nelle carte dei magistrati si legge che ha finto di collaborare per “screditare gli altri collaboratori” e avvelenare i processi in corso


Source: Repubblica.it