Burkina Faso, forse il controllo di una miniera d'oro dietro la strage di venerdì a Solhan

Nell’area contesa si arricchiscono islamisti e trafficanti. L’altra ipotesi del massacro che ha provocato 160 morti, di cui 20  bambini, è che sia la vendetta contro la formazione delle brigate di auto-difesa, incoraggiate dal governo di Ouagadougou. Tremila persone sono state…


Source: Repubblica.it