La sentinella italiana delle foreste russe: "Nelle aree protette persi 2 milioni di ettari in 20 anni"

Cazzolla Gatti è un biologo ambientale di stanza in Siberia: la sua ultima ricerca mostra una perdita di 2 milioni di ettari causata dell’uomo. E oggi denuncia: “Le fonti ufficiali parlano di incendi per il riscaldamento globale, la realtà è un’altra”


Source: Repubblica.it