Brogli alle elezioni di Reggio Calabria. Altri tre candidati hanno usato le schede degli anziani deceduti

A marzo era finito ai domiciliari il numero due del Pd, Nino Castorina. Oggi altri tre candidati, di cui due del centrodestra e uno di una lista civica di centrosinistra, sono stati coinvolti nell’indagine. La truffa consisteva nel raccogliere centinaia di deleghe per il ritiro…


Source: Repubblica.it