"Buongiorno a tutti•e": così la scrittura inclusiva divide la Francia

Anche se ufficialmente bandito dal governo nel 2017, il punto mediano per declinare parole al maschile e al femminile conquista proseliti soprattutto tra giovani e università. Insorgono gli intellettuali: “Un’aberrazione”


Source: Repubblica.it