Giustiziato il tycoon Lai Xiaomin: era l'uomo "più corrotto" della Cina

L’ex banchiere e alto funzionario ha incassato mazzette per 277 milioni di dollari. La tv di Stato aveva mostrato la stanza imbottita di milioni di yuan in contanti, dal peso di tre tonnellate


Source: Repubblica.it