Genitori pentiti della didattica a distanza, ma la figlia non può rientrare a scuola. Appello al ministro: "E' discriminazione"

I genitori pugliesi essendosi accorti che la loro figlia era l’unica a restare a casa, e avendo avuto rassicurazioni sul corretto svolgimento delle lezioni in presenza, hanno cambiato idea. Ma l’ordinanza di Emiliano non prevede la possibilità


Source: Repubblica.it