Libri, arte e calcio. Il mondo tranquillo di Aldo Serena: "I giocatori oggi si sentono fighi, ma è tutto finto"

Ha giocato i derby di Milano e Torino con tutte le maglie (“Solo i granata non mi hanno perdonato”), da una decina di anni è tornato in collina, sopra Montebelluna. E rivendica l’originalità dei calciatori della sua epoca: “Noi coi tifosi parlavamo, stavamo ad ascoltarli,…


Source: Repubblica.it