Bin Laden collezionava film porno. Per inviare messaggi cifrati?

La rivelazione in un documentario del National Geographic. Nel bunker in Pakistan, dove era stato ucciso il capo di Al Qaeda, una raccolta di 470 mila file a luci rosse. Forse un mezzo per comunicare con i suoi seguaci o lo svago per un uomo dalla doppia morale


Source: Repubblica.it