Ronaldinho, si aggrava la posizione: l'ex Pallone d'Oro ora è accusato di riciclaggio

Il fantasista brasiliano, arrestato il 6 marzo ad Asuncion con il fratello per essere entrato nel Paese con un passaporto falso, rimane in carcere: no alla proposta di cauzione e ai domiciliari. Il pm indaga sui legami con l’imprenditrice che lo ha invitato in Paraguay


Source: Repubblica.it