Jadav Payeng, l’indiano che ha creato una foresta con le sue mani

Là dove c’era sabbia, oggi c’è un bosco grande due volte Central Park. Jadav ‘Molai’ Payeng per 40 anni ha piantato alberi ogni giorno, facendo rinascere un’area destinata alla desolazione


Source: Repubblica.it