Conti dormienti per il ristoro alle vittime delle frodi finanziarie, i dubbi della Corte dei Conti

I magistrati ricordano che le entrate, che devono servire ad alimentare il Fondo per le vittime dei fallimenti bancari, “non costituiscono vere e proprie riserve pubbliche perché possono essere reclamate dagli aventi diritto”


Source: Repubblica.it