Turrà, imprese e professionisti in rete per dare “Valore” al “Lavoro”

 

Parla il presidente di Federlavoro presentando il forum di domani a Confindustria Caserta

 

CASERTA – “Decreto Dignità , gli effetti ad un mese dall’avvio” è il tema del forum che si terrà domani, venerdì 9 novembre alle 14 nella sala conferenze di Confindustria Caserta promosso da Federlavoro in collaborazione con Consiglio Nazionale dei Commercialisti.

I lavori saranno introdotti dal numero uno degli industriali di Terra di Lavoro, Gianluigi Traettino, affrontando le problematiche derivanti dalle modifiche normative in materia di lavoro analizzandone gli impatti con spunti di riflessione derivanti sia dai risultati occupazionali recentemente diffusi dall’Inps, sia dalle difficoltà applicative rappresentate dalle imprese e dai professionisti.

Nel corso degli interventi sarà resa nota l’iniziativa del commercialisti italiani progetto “Rete del Valore” che apre interessanti scenari professionali per i professionisti anche in materia di lavoro.

“La Rete del Valore nasce – spiegherà Achille Coppola, segretario nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili – con l’obiettivo di mettere in collegamento gli studi professionali dei commercialisti attraverso la realizzazione di una rete (modello hub & spoke) al fine di promuoverne la crescita dimensionale, rafforzando le attività tradizionali e ampliando i servizi offerti alla propria clientela pubblica e privata”.

Secondo Maurizio Turrà, presidente di Federlavoro e consigliere della Rete del Valore con delega al Lavoro: “I principi ispiratori del Consorzio sono, da un lato quello di consentire allo studio del commercialista di diventare un ‘punto’ strutturato di erogazione di servizi in grado di soddisfare sia i bisogni dei clienti, sia le aspettative dei consorziati, fornitori dei servizi stessi, dall’altro quello di porsi come punti di riferimento per le imprese in grado di offrire servizi di elevata qualità. Una delle mission del consorzio è “valorizzare il mondo del lavoro“.

Il modello è già stato sperimentato con successo dallo sportello APL di Confindustria Caserta che è divenuto punto di riferimento per imprese alla ricerca di talenti e giovani alla ricerca di opportunità lavorative. Dalla attività dello sportello APL- Confindustria sono nate anche molte Best-Pratics come “Self-Employment” un Programma Pilota che, grazie all’affiancamento degli imprenditori e della struttura Confindustria, hanno avviato all’Autoimpiego molti giovani che, grazie ad APL hanno beneficiato dei Finanziamenti agevolati di Invitalia e Micreocredito.

Secondo Turrà, partendo dalle positive esperienze già realizzate, “Rete del Valore” sarà un vero partner per i commercialisti e le aziende clienti e un punto di riferimento per i lavoratori che vogliono entrare, rientrare o riposizionarsi nel mondo del lavoro. Lo studio professionale diventerà così un centro abilitato alla gestione di pratiche complesse in materia di lavoro, fin’ora affidate ad enti pubblici come i Centri per l’impiego e le Agenzie per il Lavoro.  Accesso alle banche dati nazionali e regionali, Somministrazione di lavoro, Ricerca e Selezione, Attivazione tirocini extracurricolari, Progetti di Apprendistato, Politiche Attive e Formazione del Lavoro, sono alcuni dei servizi che la Rete del Valore mira ad inserire direttamente all’interno degli Studi Professionali.

Il Presidente dei Commercialisti di Caserta Luigi Fabozzi  ribadirà il ruolo fondamentale che i commercialisti svolgono non solo al servizio delle imprese, ma anche ricoprendo funzioni ormai indispensabili per il corretto funzionamento della macchina amministrativa pubblica e dell’economia generale.

All’incontro interverranno anche Renato Pingue (Capo dell’Ispettorato Interregionale del lavoro),

Federica Paternò (avvocato ed esperto in diritto del lavoro), Mario Gallo (presidente Commissione Lavoro Odcec Caserta), Elpidio Sorbo (vicepresidente Commissione Lavoro ODCEC Caserta), Annalisa Cerbone (responsabile di Agenzia APL Agenzia per il Lavoro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *