Tav Afragola: blitz nel cantiere, parcheggio sotto sequestro

La Procura di Napoli Nord ha disposto un sequestro probatorio, in quanto ritiene che nel sottosuolo possano esserci dei rifiuti nocivi interrati.

E’ in corso un’operazione dei Carabinieri, del Noe, e dei carabinieri forestali nella stazione dell’alta velocità di Afragola (Napoli), inaugurata  lo scorso 6 giugno.

Il blitz è scattato questa mattina, su ordine della procura di napoli nord che indaga sull’interramento di rifiuti inquinanti proprio nei terreni su cui è stata costruita l’opera di zaha hadid. Il parcheggio è sotto sequestro, sono in corso controlli anche nei cantieri ancora aperti per il completamento dei lavori.

La Procura di Napoli Nord ha disposto un sequestro probatorio, in quanto ritiene che nel sottosuolo possano esserci dei rifiuti nocivi interrati e nelle prossime settimane ci saranno i primi carotaggi. Sono in corso inoltre ispezioni di natura amministrativa nel cantiere.

Fonte:Repubblica

Ciro di Pietro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *