UberEats, cibo a domicilio in 100 città

Giuseppe Ruggieri

MILANO – A 18 mesi dal lancio globale, UberEATS per la consegna di cibo a domicilio supera, con l’espansione a Rio de Janeiro e Belo Horizonte, il traguardo di 100 città nel mondo.

L’app californiana, attiva da novembre 2016 a Milano, negli ultimi sei mesi ha raddoppiato la presenza (era in 56 città a inizio 2017).

Ogni giorno sono oltre 60.000 i ristoranti nel mondo che aprono le porte a nuovi clienti attraverso UberEATS. La tradizione italiana conquista quasi la metà dei Paesi (13 su 27) in cui il servizio è attivo e ha un posto fisso nella Top 5 delle cucine più ordinate in India, Australia, Usa, Sud Africa, Russia e Svezia.

In 18 Paesi su 27 in cui il servizio è attivo – spiega la società – le persone preferiscono esplorare cucine diverse da quella nazionale, mentre Brasile, Colombia, Hong Kong, India, Giappone, Messico, Taiwan, Thailandia e Usa non rinunciano alle tradizioni di casa. In 12 Paesi al di fuori del Brasile, tra cui l’Italia, sono state siglate partnership con oltre 800 ristoranti brasiliani.

Fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *