Picchiato fuori discoteca va in coma

Giuseppe Ruggieri

GENOVA – Aggressione davanti alla discoteca Sys, ad Albaro. Un ragazzo di origini israeliane di 19 anni è finito in coma farmacologico all’ospedale San Martino dopo aver difeso un’amica che era stata derubata nel locale. E’ accaduto venerdì notte. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della squadra mobile, coordinati dal pm Emilio Gatti, il ragazzo era con amici nella discoteca, quando un altro giovane ha avvicinato una delle ragazze del gruppo del 19enne e le strappa dal collo una collanina. Il ragazzo ha inseguito il ladro che lo ha colpito con un pugno in faccia che lo ha fatto cadere facendolo cadere. L’israeliano, soccorso dagli amici è stato trasferito in ospedale dove i medici, per precauzione, inducono il coma per potere procedere agli accertamenti ed evitare complicazioni.
L’aggressore, un italiano, è fuggito. Ieri mattina, il ragazzo è stato risvegliato e ha potuto incontrare gli amici, oltre a raccontare meglio quanto accaduto alla polizia.

Fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *