Siae, Fedez accusa Franceschini di conflitto d’interesse. Il ministro: “Basta, lo porto in tribunale”

Giuseppe Ruggieri

Il titolare dei Beni culturali contro il rapper che ha affidato a Soundreef la gestione dei suoi diritti d’autore: “Sarà la decima volta che tira fuori questa storia assurda, calunniando me e mia moglie. Ho già dato incarico di agire giudiziariamente contro di lui. E’ la prima volta che lo faccio, ma lui ha mezzi più che sufficienti per risarcire i danni che ci sta creando”

ROMA – Il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, raggiunto telefonicamente dall’AdnKronos, annuncia che porterà in giudizio il rapper Fedez per quanto ha affermato circa un conflitto di interessi che lo riguarderebbe, in relazione alla Siae. “Andate a vedere che lavoro fa la moglie del ministro. Gestisce gli immobili di Siae. Questo è in conflitto con il ruolo di ministro dei Beni culturali”, le parole di Fedez, espresse ieri durante e a margine della conferenza “Compose the future” promossa a Luiss Enlabs da Soundreef, gestore indipendente a cui il cantante ha affidato i suoi diritti d’autore “divorziando” dalla monopolista Siae.

Fonte: Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *