Gentiloni: ‘Da caso Boschi no implicazioni per il governo’

“La vicenda della sottosegretaria Boschi è nota. Non mi pare ci siano novità e non ci sono certamente implicazioni per il governo”. Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni nella conferenza stampa finale della sua missione a Pechino. “Mi pare – ha osservato il premier – che lei abbia ampiamente chiarito. Non mi pare ci siano novità”.

Un impegno a “rafforzare e moltiplicare le nostre relazioni. All’origine c’e’ l’amicizia tra due antiche civilità che si ritrovano oggi sulla Via della Seta”. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni all’inizio del bilaterale, a Pechino, con il premier cinese Li Keqiang nel palazzo dell’Assemblea del Popolo a piazza Tienanmen. Il presidente ha poi incontrato il presidente cinese Xi Jingpin

Si conferma – ha detto – “l’amicizia tra Italia e Cina. Un’amicizia millenaria tra due antiche civilità e due potenze culturali che hanno coltivato nei secoli un rapporto. Siamo molto lieti del fatto che in questi rapporti ci sia stato, anche frequentemente, un’intensificazione con visite di alto livello” come quella recente del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Mattarella mi ha pregato di estenderle l’invito a visitare il nostro paese il prossimo anno”, ha aggiunto spiegando che queste frequenti visite sono “il segnale dell’importanza che l’Italia attribuisce al rapporto con la Cina”.

Fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *